* * *

domenica 11 settembre 2016



In viaggio

Corre la strada su per la campagna,
si traveste nel verde degli ulivi,
nelle tenere acacie e nei sorgivi
occhi del fiume che costeggia i pioppi,
cantando dolcemente e senza nome
mi appaiono le querce per i clivi.
Più verde la collina con le viti
sparse vicino a case con fienili,
e fino al cielo s’alzano i confini
da un colle all'altro, a narrare giulivi
com’ è vaga la vita che trascorre,
ai piedi del paese che conduce, 
con la chiesa che guarda controluce,
il suo mondo d’immagini fedeli. 
Appaiono i giardini, verso il cielo
s’illuminano volti giovanili.
Carassai, dal felice silenzio
delle tue strade i versi che trascrivi.

Enrica Loggi

(poesia 2°classificata al Premio "CaraRocca"
 e Premio speciale della critica, Carassai, Luglio 2016)



Nessun commento: